L'esperienza educativa prosegue presso i SIC di Chia e Villasimius

Il laboratorio è concepito per "vivere" la duna attraverso tre "esperienze", due delle quali dedicate all'osservazione dell'habitat:

Chi vive intorno a me? Gli allievi divisi in gruppi hanno esplorato i vari ambienti che compongono una spiaggia cercando reperti che hanno preso o fotografato. Si è avviata poi una discussione guidata sui reperti e individuato le componenti dell'ecosistema spiaggia e le loro relazioni.

Alla micro osservazione si è affiancata una lettura del sistema spiaggia-duna nel suo insieme con i segni naturali della sua dinamica e quelli lasciati dall'uso dell'uomo.

Il protagonista della duna: il ginepro coccolone

Dopo una pausa di ricreazione per mangiare un boccone, per giocare e svagarsi un po', abbiamo dedicato una riflessione al protagonista indiscusso della duna: il ginepro. Ogni allievo ha per un attimo partecipato della vita di questa straordinaria pianta. C'è chi ne ha rappresentato il fusto, chi le radici, le foglie, chi la linfa.

L'esperienza, attuata con le metodologie dell'interpretazione ambientale, facilita la percezione della pianta come un essere vivente con funzioni vitali simili alle nostre e perfettamente adattato all'ambiente in cui vive. In natura niente è fatto per caso e anche il ginepro è proprio così per un motivo.

La fine dell'esperienza è dedicata all'adozione di comportamenti responsabili: un memorandum sull'impatto che il calpestio ha sulle dune sabbiose.

Si percorre una passerella di legno, con una piccola prova di equilibrio al fine di non far cadere i ginepri che la costeggiano, un'attività ludica per ricordare quando si va in spiaggia di non abbandonare i sentieri indicati.

Alla fine del sentiero...piedi puliti perché la sabbia serve solo alla spiaggia.

Si torna a scuola. Ci lasciamo alle spalle le dune, bellissime.

 

 

 


Centro di educazione ambientale Laguna di Nora, Pula - Tel. 070.9209544 - Credits