Le tartarughe marine

Le tartarughe marine sono giunte fino ai nostri giorni in forme sostanzialmente simili a quelle comparse milioni di anni fa, ma attualmente il rapido mutare dell'ambiente sta condizionando fortemente la loro sopravvivenza.

La loro vita è legata alla conservazione dei delicati equilibri dell'ecosistema marino e alla integrità delle spiagge e delle coste.

I principali pericoli che le minacciano sono legati alle attività dell'uomo.

Plastica e reti da pesca abbandonate, derivati petroliferi e altri rifiuti si trasformano in trappole per le tartarughe marine che le ingeriscono o vi si impigliano. L'inquinamento chimico riduce le loro difese immunitarie, e spesso sono prede accidentali dell'attività di pesca.

Strumenti internazionali di tutela

La Convenzione di Bonn, per la conservazione delle specie migratrici della fauna selvatica

La Convenzione di Berna, per la conservazione della vita selvatica e degli ambienti naturali

La Direttiva Habitat, per la conservazione degli habitat naturali e della flora e fauna selvatiche

 


Centro di educazione ambientale Laguna di Nora, Pula - Tel. 070.9209544 - Credits