120 esponenti della Rete europea delle zone di pesca (FARNET) hanno visitato la Laguna di Nora quale esempio di esperienza di ittiturismo in italia.

Durante l′incontro si è riproposto il percorso visita sulla biodiversità marina e le modalità di gestione delle attività di pesca coniugate ad una offerta di fruizione turistica praticate nella Laguna di Nora.

La rete FARNET ha infatti tra i suoi obiettivi quello di sviluppare un turismo correlato alle zone di pesca. Attraverso scambi di informazioni e un′apposita unità di assistenza, la rete si prefigge di aiutare i diversi soggetti che a livello locale, regionale, nazionale ed europeo intervengono nello sviluppo sostenibile delle zone di pesca. 
Il fulcro della rete è costituito da oltre 300 Gruppi di azione locale Pesca (FLAG). Questi partenariati pubblico-privato, istituiti a livello locale, si adoperano in favore dello sviluppo sostenibile delle rispettive zone. Ognuno dei FLAG, ubicati in 21 Stati membri, gestisce un bilancio per finanziare una serie di progetti proposti e realizzati da un′ampia gamma di soggetti interessati locali.

• Per saperne di più


Centro di educazione ambientale Laguna di Nora, Pula - Tel. 070.9209544 - Credits